Armi a leva e monocolpo, Henry rinnova il proprio catalogo

Armi a leva, Henry rinnova il proprio catalogo

Henry aggiorna la propria offerta di armi a leva e introduce una monocolpo calibro 12 con canna rigata.

Tra aggiornamenti tecnici, calibri aggiuntivi e modelli inediti sono ben trentadue le nuove armi a leva e monocolpo che arricchiscono il catalogo dell’americana Henry. La scena se la prende il battesimo del Single Shot Slug (H015-12S, 543 dollari il prezzo di lancio), fucile colpo singolo calibro 12 con canna rigata e mira in fibra ottica: la classica firma di Henry si nota nel sistema di chiusura che impedisce all’azione di aprirsi con il cane armato.

Novità anche per le H015, le altre armi a colpo singolo ora disponibili anche nei calibri .350 Legend e .450 Bushmaster. Intatte le caratteristiche tradizionali, dal calcio in legno americano alla mira frontale in ottone fino alla canna da 558 millimetri. Per la finitura sulle parti metalliche si può scegliere tra nero lucido o acciaio a vista; mira frontale in ottone e slitta Weaver completano una carabina che in ognuna delle due varianti raggiunge i 952 millimetri e i 3.250 grammi. Prezzo confermato a 510 dollari.

E poi i sono gli aggiornamenti tecnici sulle armi a leva. Henry ha deciso di aggiungere alle sue carabine .30-30 e .35-70, ai fucili .410 e al Big Boy, arma lunga in calibro da revolver, una porta per il caricamento laterale. Se si contano tutte le finiture – acciaio bluito, all-weather, color case hardened – i modelli modificati sono ben ventinove.

Scopri le news, gli approfondimenti legali, tutti i test di armi e i contenuti di Armi Magazine dicembre 2020, in edicola da questi giorni.