Discipline olimpiche di tiro, Issf spera in una novità

discipline olimpiche di tiro: bandiera parigi 2024
© Rafapress / shutterstock

L’Issf punta a far salire a sedici le discipline olimpiche di tiro.

Non solo di trap il cui battesimo a cinque cerchi è stato rinviato insieme a Tokyo 2020: l’Issf auspica che da Parigi 2024 tra le discipline olimpiche di tiro entri anche la gara mista di skeet. La proposta è stata presentata ufficialmente al Cio che nella prossima riunione (7-11 dicembre) definirà il programma dei Giochi francesi. Il Comitato olimpico è contrario a introdurre nel programma nuovi eventi che aumentino il numero degli atleti coinvolti, ma ha fatto capire di esser disponibile a ragionare su progetti diversi.

La gara mista di skeet, rilancia il segretario generale Issf Alexander Ratner, «contribuirà a diffondere l’uguaglianza di genere». Inoltre «aumenterà la popolarità degli sport di tiro, specialmente nei Paesi le cui Federazioni non possono permettersi di star dietro a tutte le discipline. La nostra esperienza ci conferma che quest’evento è decisamente spettacolare e può essere facilmente seguito dal pubblico, sia in tribuna sia in tv». Se il Cio accetterà la proposta dell’Issf, il numero di gare miste salirà a quattro. Oltre al già citato trap, del programma olimpico fanno infatti parte pistola ad aria e carabina ad aria 10 metri. Che, tra maschile femminile e misto, sia la sedicesima disciplina olimpica di tiro?

Le sedici discipline olimpiche di tiro

Pistola ad aria compressa U D M, carabina ad aria compressa U D M, pistola rapida U, carabina tre posizioni U D, skeet U D, trap U D M, pistola 25 metri D.

Scopri le news, gli approfondimenti legali, tutti i test di armi e i contenuti di Armi Magazine dicembre 2020, in edicola da questi giorni.