Ecco come il nuovo dpcm impatta sul tiro a segno

nuovo dpcm: bersaglio per tiro a segno
© Thitikorn Suksao / shutterstock

Il nuovo dpcm costringe l’Uits a ripensare il calendario della stagione di tiro a segno.

Salve le gare federali, i campionati italiani d’inizio dicembre e i raduni juniores, senior e para autorizzati da Coni e Cip: il nuovo dpcm in vigore da venerdì scorso ridefinisce così il calendario del tiro a segno italiano. L’Uits ricorda poi che le gare devono disputarsi in assenza di pubblico e che possono allenarsi solo agli atleti coinvolti nelle manifestazioni d’interesse nazionale. I tiratori che per partecipare a un evento autorizzato dovranno uscire dalle zone rosse o arancioni avranno bisogno dell’apposta autocertificazione.

Ma più che sulla pratica sportiva il mondo del tiro a segno è concentrato sulla convocazione dell’assemblea. Dovrebbe essere la settimana decisiva: il Tar sta per esprimersi sulla richiesta delle sezioni.

Scopri le news, gli approfondimenti legali e poi tutti i test di armi su Armi Magazine.