Europei di sporting, quattordici medaglie per l’Italia

Europei di sporting, quattordici medaglie per l’Italia

Gli Europei di sporting disputati al Tav Il Botti regalano quattordici medaglie all’Italia.

Gli azzurri vengono via da Orvieto con cinque medaglie d’oro (quattro a squadre), cinque d’argento e quattro di bronzo: gli Europei di sporting regalano successi e qualche certezza in più in vista dei prossimi appuntamenti. Nella competizione principale vince il francese Charles Bardou (188/200), ma il podio si completa con due italiani: un solo punto dietro il neocampione europeo, Michael Spada tiene alle proprie spalle il connazionale Enrico De Tomasi.

L’unico oro individuale (poi quattro successi a squadre: maschile, master, juniores, veterani) lo vince il selezionatore Veniero Spada, impegnato in prima persona nella gara senior. Mauro Bosi si arrende allo spareggio (16-14) dopo il pari 174/200 in gara. Le altre medaglie in gara singola arrivano negli juniores (argento per Nicolò Meniconi, bronzo per Cristian Camporese), nel master (argento per Enzo Gibellini, bronzo per Otello Bonaiuti) e nei veterani, Salvatore Valentini chiude terzo. La quattordicesima medaglia, l’argento che manca al conto totale, la conquista la squadra femminile.

Il riepilogo delle medaglie azzurre

Oro: Veniero Spada + quattro squadre (maschile, master, juniores, veterani)
Argento: Michael Spada, Mauro Bosi, Nicolò Meniconi, Enzo Gibellini + squadra femminile
Bronzo: Enrico De Tomasi, Cristian Camporese, Salvatore Valentini, Otello Bonaiuti

Scopri le news, gli approfondimenti legali e tutti i test di armi su Armi Magazine.