La Scuola italiana di tiro pratico riapre

La Scuola italiana di tiro pratico riapre

Ispirata alla filosofia del colonnello Jeff Cooper, la Scuola italiana di tiro pratico mette a disposizione istruttori professionali e spazi ampi e decisamente attrezzati. Si riparte il 21 novembre.

Si vede Gerusalemme, la traversata nel deserto è vicina alla fine: da sabato 21 novembre riapre la Scuola italiana di tiro pratico (San Martino in Campagna, Pn). Ovviamente i soci che provengono da fuori Comune dovranno avere in tasca l’autocertificazione di rito.

Disteso su una cava dismessa ampia cinque ettari, il poligono ospita tre campi di tiro dinamico per armi corte e lunghe, una linea per il tiro di precisione con carabina (200 metri) e una a 50 metri con quattro stalli liberi, uno stadio per il tiro a volo (fossa universale, trap, compak sporting) e due aule per la didattica cui si affianca una sala convegni. Per raggiungere i campi di tiro dinamico bisogna scendere di circa 25 metri: è l’occasione per apprezzare la cornice naturale in cui dimora la Scuola. In tutte le discipline i soci possono fare affidamento sulla professionalità di istruttori qualificati.

Lo staff organizza inoltre degli specifici corsi di formazione e qualificazione sportiva calendarizzati secondo le adesioni. La Scuola italiana di tiro pratico è aperta il lunedì e il sabato (8.30-12.30, 14.00-16.30) e la domenica mattina (8-12). Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0434 1975118 o scrivere una e-mail a info@scuoladitiropratico.it, segreteria@scuoladitiropratico.it, associazione.tiropraticopn@gmail.com o iscrizioni.tiropraticopn@gmail.com.

Scopri le news, gli approfondimenti legali e tutti i test di armi su Armi Magazine.