MK556 per l’esercito tedesco, finalmente parla Haenel

MK556 per l’esercito tedesco, finalmente parla Haenel

Haenel commenta la decisione del ministero della Difesa che ha scelto l’MK556 per l’esercito tedesco.

Ha taciuto per giorni, anche dopo che il governo ha ufficializzato la scelta dell’MK556 per l’esercito tedesco. Ora finalmente Haenel commenta la notizia, sottolineando che l’arma è realizzata al 90% in Germania; la produzione del fucile d’assalto in larga scala favorirà soprattutto l’economia della Turingia meridionale. Negli ultimi tredici anni, dopo l’acquisizione da parte dell’emiratina Caracal, il gruppo Merkel di cui Haenel fa parte ha ampiamente investito nel Paese e nella sede di Suhl.

Haenel ufficializza i motivi per cui l’MK556 ha vinto il bando. E ce li eravamo immaginati: prestazioni convincenti confermate anche dai test pratici, proposta economica vantaggiosa. Olaf Sauer, l’amministratore delegato, sottolinea peraltro che le varianti dell’arma «sono già state introdotte con successo dalle forze dell’ordine e dalle unità speciali tedesche e si sono dimostrate valide nella pratica». Nell’occasione Haenel ha diffuso anche l’immagine ufficiale della carabina d’assalto adottata dall’esercito tedesco. Seppur minime rispetto alle attese, le modifiche si notano al primo sguardo.

E nel frattempo Fabio Ferrari sta provando la Haenel CR 223, la sorella civile della nuova carabina dell’esercito tedesco.

Scopri le news, gli approfondimenti legali e tutti i test di armi su Armi Magazine.