Zastava M76: ultimo appello

Zastava M76, ecco i dissequestri

Chi vuole ottenere il dissequestro delle carabine Zastava M76 deve agire rapidamente.

Nuovo capitolo per il caso Zastava M76. Tra le numerose questioni discusse durante l’udienza del 29 ottobre 2020 presso il gup del Tribunale di Brescia, dottor Bianchetti, merita di essere portata a conoscenza di tutti i potenziali interessati una considerazione che presumibilmente verrà tradotta a breve in atto concreto.

Riguarda la circostanza della non prolungabilità all’infinito dei sequestri delle armi. Facendo leva sulla legge sulle spese di giustizia, il magistrato può stabilire un termine decorso il quale non sarà più possibile avanzare richiesta di restituzione delle armi sequestrate – previa modifica e controllo a cura del Banco nazionale di prova.

Come avevo facilmente pronosticato, chi resta inerte e non fa nulla non riavrà la carabina. Credo che, pandemia permettendo, tutto si dovrebbe risolvere con il 2021. Siamo quindi all’ultimo appello: chi desidera muoversi lo faccia senza temporeggiare oltre.

Scopri le news, gli approfondimenti legali e poi tutti i test di armi su Armi Magazine.