Pmx 9×19 mm Nato, una nuova Beretta sotto l’arco di trionfo

Beretta Pmx
© Paolo Valpolini

Nel corso dell’esposizione parigina Milipol è stata presentata la Beretta Pmx, la pistola mitragliatrice destinata a sostituire la M12.

Beretta Pmx Milipol
© Paolo Valpolini

Evidentemente dedicata al mercato paramilitare e delle forze di polizia, guarda con un occhio particolare anche ai reparti militari che possono aver bisogno di un’arma compatta, con elevato volume di fuoco ed efficace alle corte distanze. Durante Milipol, l’esposizione di Parigi che si è aperta ieri e si concluderà venerdì, Beretta ha presentato ieri la pistola mitragliatrice Pmx calibro 9×19 mm Nato, destinata a sostituire la M12. La nuova arma, che pesa 2,4 kg senza caricatore e circa 2,54 kg con tutti e 30 i colpi inseriti, ha una cadenza di tiro di circa 900 ± 100 colpi al minuto, ma la fluidità del gruppo di scatto consente di rilasciare raffiche molto brevi.

La sicura sul selettore della Beretta Pmx blocca il grilletto e il cane, mentre una sicura automatica impedisce al percussore di avanzare se il grilletto non è premuto fino in fondo, evitando spari accidentali in caso di caduta. A parte l’holdopen, tutti gli altri comandi sono ambidestri.
La presentazione completa della pistola sul prossimo numero di Armi Magazine.