Grand Power Q1 calibro 9×21, la prova a fuoco

Grand Power Q1 è una pistola semiautomatica a percussore lanciato in calibro 9×21, derivata dal modello Q100 della Casa slovena.

La Grand Power Q1 è un modello crossover tra le full size e le compatte, nel senso che ha canna e carrello di una compatta (la canna è lunga meno di 4 pollici) e il fusto di una full size, e infatti ospita un caricatore da 15 colpi in 9×21.

Dotazione completa

Nella valigetta in cui è venduta la Grand Power Q1 troviamo il caricatore di ricambio, i tre dorsalini supplementari, uno dei quali con prolungamento dell’elsa, e due mirini aggiuntivi in polimeri, di diversa altezza. Le mire hanno riferimenti bianchi per l’uso in condizioni di luce scarsa.

Funzionamento rototraslante

Non abbiamo sicure manuali, ma la classica levetta al grilletto in stile Glock e l’automatica al percussore che impedisce lo sparo in seguito a urti violenti.
La Grand Power Q1 ha la canna rototraslante, che offre il vantaggio di un minore impennamento e quindi un miglior controllo dell’arma. Lo scatto è in singola azione.

Fusto leggero

Il fusto polimerico contiene un inserto d’acciaio che incorpora le guide su cui scorre il carrello. La Grand Power Q1 costa 721 euro (importa Paganini di Torino) ed è classificata come arma comune. L’abbiamo provata al Tsn di Galliate (NO): la prova sarà pubblicata nel prossimo numero di luglio di Armi Magazine, in edicola dal 20 giugno.