Dal Banco nazionale di prova: ecco i dati del 2019

Banco nazionale di prova

Aldo Rebecchi, presidente del Banco nazionale di prova, ha reso noti i dati relativi all’anno in corso.

I vertici del Banco nazionale di prova auspicano che alla fine del 2019 possano esser confermati i numeri dell’anno scorso. Al leggero aumento del periodo gennaio-luglio corrisponde infatti una decisa flessione, circa il 6%, nell’ultimo mese. È quanto emerge dalla conferenza stampa di Aldo Rebecchi, presidente del Banco, che ha sottolineato il trend positivo per fucili semiautomatici e a pompa e carabine e “la forte flessione” per le pistole semiautomatiche.

Rebecchi ha anche annunciato l’intesa sull’accordo aziendale che durerà fino a giugno 2012 ed “esaurisce tutte le richiese economiche di carattere collettivo”. Nel corso della conferenza stampa c’è stato modo anche di annunciare il nuovo sito del Banco nazionale di prova. Oltre a una rinnovata veste grafica che lo ottimizzerà per la consultazione da mobile, sarà potenziato con altre funzionalità, tra cui un’area dedicata al sistema di classificazione.

2018 – 2019: le prove a confronto

comparazione delle armi complessivamente provate nei primi 7 mesi del 2018 e del 2019

Luglio 2018 – luglio 2019: trend in calo

armi provate complessivamente nel luglio 2018 e nel luglio 2019

2018 – 2019: le armi a confronto

comparazione delle armi complessivamente provate nei primi sette mesi del 2018 e del 2019

Luglio 2018 – luglio 2019: le armi a confrontocomparazione di armi provate tra luglio 2018 e luglio 2019