Home Trend Abbigliamento Comelico 1250 by Armond: per camminare a lungo ovunque

Comelico 1250 by Armond: per camminare a lungo ovunque

5/5 (5)

Comelico 1250Comelico 1250 by Armond è uno scarpone progettato e realizzato per percorrere lunghi tracciati nel massimo comfort.

Comelico 1250 assicura una camminata sicura su diversi tipo di terreno ed è progettato per garantire una calzata comoda, perfetta per affrontare anche grandi distanze.

Crispi Country

La tomaia, in nabuk (2,8-3 mm) trattato idro di grande qualità e con lavorazione 100% made in Italy, è circondata da un fascione protettivo in gomma. La membrana Sympatex protegge ulteriormente dall’acqua, garantendo la corretta traspirabilità al piede; i componenti idrofili della membrana, infatti, assorbono l’umidità del corpo e la espellono verso l’esterno. Il risultato è un comfort eccellente, con prestazioni ottimali in ogni situazione climatica, anche nelle situazioni più estreme, neve compresa.

Armond Comelico 1250 è attrezzato con suola Vibram 1212 che offre ottimo grip e nello stesso tempo leggerezza alla scarpa (0,79 kg una scarpa), adatta per l’utilizzo su qualsiasi tracciato grazie alla sua buona flessibilità. Numeri disponibili dal 37 al 47. Prezzo indicativo al pubblico 180 euro.

Valuta questo articolo!

Articolo precedenteShot Show 2018, il giorno della quarantesima inaugurazione
Articolo successivoAperti tesseramenti 2018 tiro lunga distanza
Giornalista professionista, lavora presso CAFF Editrice di Milano dal 2000. Si è occupata prima della rivista Cinofilia Venatoria (oggi Gazzetta della Cinofilia Venatoria), per poi passare alla redazione di Sentieri di Caccia. Dal 2004, inoltre, lavora anche nella redazione del mensile Cacciare a Palla e dal 2009 è il coordinatore editoriale della rivista Beccacce che Passione. Per la stessa Casa editrice coordina la pubblicazione di diversi numeri speciali monotematici dedicati, tra gli altri argomenti, all’attività venatoria, alla cinofilia e alla gestione faunistica e ambientale. Fa parte della redazione di CacciaMagazine e ArmiMagazine.it

Lascia un commento