5/5 (1)

Track GtxLe innovative tecnologie utilizzate da Crispi per progettare e realizzare il nuovo Track Gtx assicurano performance ottimali anche su terreni difficili e in condizioni meteo critiche. Guarda il video.

I materiali di prima qualità utilizzati per la tomaia del Track Gtx allungano la vita dello scarpone: nabuk idrorepellente di altissimo pregio che si combina con lo speciale tessuto Crispi® Spine Tech antirovo. L’impermeabilità della scarpa è ulteriormente assicurata dalla fodera in Gore-Tex Insulated Comfort Footwear.

Track Gtx: solidi e nel contempo confortevoli

Il sistema Crispi® Abss consente di avvolgere dolcemente il piede, in particolar modo la zona della caviglia, sostenendo il malleolo e offrendo maggiore protezione contro le distorsioni. Il bordo di protezione in gomma e l’intersuola in poliuretano con il nuovo sistema di ammortizzazione, consentono una camminata sicura su ogni tipo di terreno, donando stabilità, sostegno e protezione contro gli urti. Ottimo grip assicurato dalla suola Vibram.

La soletta estraibile Crispi® Air Mesh + feltro + carboni attivi protegge la salute del piede garantendo ottima traspirabilità e un’efficace azione antisudore-antiodore grazie alla costruzione Crispi® 3D che allontana l’umidità lasciando il piede asciutto in ogni momento. Il prezzo consigliato al pubblico dei nuovi Crispi è 269.99 euro.

Valuta questo articolo!

Articolo precedente«Uno scempio giudiziario»
Articolo successivoPiemonte: dalle associazioni venatorie un appello all’assessore Ferrero

Giornalista professionista, lavora presso CAFF Editrice di Milano dal 2000. Si è occupata prima della rivista Cinofilia Venatoria (oggi Gazzetta della Cinofilia Venatoria), per poi passare alla redazione di Sentieri di Caccia. Dal 2004, inoltre, lavora anche nella redazione del mensile Cacciare a Palla e dal 2009 è il coordinatore editoriale della rivista Beccacce che Passione. Per la stessa Casa editrice coordina la pubblicazione di diversi numeri speciali monotematici dedicati, tra gli altri argomenti, all’attività venatoria, alla cinofilia e alla gestione faunistica e ambientale. Fa parte della redazione di CacciaMagazine e ArmiMagazine.it

Lascia un commento