Home News Armi «Inaccettabili i vigili senza armi»

«Inaccettabili i vigili senza armi»

3/5 (2)

L’Italia dei Valori denuncia la situazione di Campobasso: nel capoluogo molisano è necessario consegnare le armi agli agenti di polizia municipale.

L'Italia dei Valori ritiene necessario che siano consegnate le armi agli agenti di polizia municipale che operano a Campobasso.
© Patryk Kosmider

Armi agli agenti di polizia municipale, un altro capitolo. Stavolta però, a differenza di quanto accaduto a Venezia, il problema è l’opposto: a Campobasso i vigili sono privi dell’arma di servizio. Lo denuncia l’Italia dei Valori che si rivolge al prefetto di Campobasso Maria Guia Federico e al sindaco Antonio Battista perché il personale di polizia locale sia rapidamente dotato di pistola. «A Campobasso si segue una strategia pacifista», spiega in una nota Aldo Di Giacomo, responsabile nazionale sicurezza dell’Idv, «mettendo in pericolo la stessa incolumità del personale della polizia locale. Tutto ciò ignorando e non dando attuazione alla legge quadro 65/1986, che all’articolo 5 delinea il profilo di pubblica sicurezza degli agenti di polizia locale». L’Italia dei Valori considera fondamentale il ripristino di una situazione di normalità: «senza armi e senza strumenti adeguati non si può fronteggiare neppure la criminalità comune».

Schmidt und Bender PolarT96

Valuta questo articolo!

5 commenti riguardo “«Inaccettabili i vigili senza armi»”

  1. Se inesperti meglio senza armi , altrimenti sarebbero un pericolo pubblico, per portare l’arma devono fare un corso con un Istruttore Istituzionale UITS come dice la legge

Comments are closed.