Home Caccia Sentieri di Caccia gennaio 2019 in edicola dal 29 dicembre

Sentieri di Caccia gennaio 2019 in edicola dal 29 dicembre

5/5 (2)

Stato di salute della selvaggina stanziale, cani da seguita e da ferma. E poi ancora prove e recensioni delle munizioni da caccia Fiocchi HP 32 e delle armi Rizzini RB Regal e Tikka T3x CTR. È in edicola Sentieri di Caccia gennaio 2019, pieno zeppo di notizie, test e approfondimenti.

Sentieri di Caccia gennaio 2019Non c’è modo migliore di cominciare l’anno che verrà, il venticinquesimo nella storia della rivista: dal 29 dicembre è in edicola Sentieri di Caccia gennaio 2019 che anticipa di qualche ora i festeggiamenti per il Capodanno. Cinofilia, tecnica, focus sulla selvaggina stanziale, curiosità sul mondo venatorio: il carnet è ricco, come d’abitudine.
“Evitare l’Armageddon”. Quando si parla di stato di salute della selvaggina stanziale in Europa è questo l’imperativo. Risuona da Bruxelles, non solo dalle segrete stanze della politica. Ed è ripreso da Samuele Tofani nell’articolo che apre la rivista. L’agricoltura intensiva sempre più diffusa in Europa mette a rischio gli habitat e, a cascata, lo stato di salute della stanziale. Perché fagiani, lepri, starne e pernici possano continuare a sopravvivere, è necessario modificare la politica agricola comunitaria post-2020. Mantenendola in un’ottica condivisa, senza niente cedere al sovranismo.

Crispi Country

Sotto la lente di Stefano Mattioli finiscono invece le stranezze della riproduzione del capriolo. È infatti l’unico ungulato ad avere una gestazione discontinua, con diapausa embrionale e annidamento ritardato in utero. Ma non solo.

Cinofilia e migratoria su Sentieri di Caccia gennaio 2019

Si passa poi al capitolo cinofilia, denso di approfondimenti. La sezione, trasversale, è inaugurata da Rossella Di Palma che rivela i segreti per cacciare al meglio con un nuovo compagno e con il suo cane. Può essere un’esperienza piacevole, a patto che si lascino a casa pregiudizi ed eccessi di zelo.
Chi ama i segugi avrà certo sentito parlare dell’antica disputa tra cani di metodo e cani d’iniziativa. Le pennellate di Emanuele Nava tratteggiano le caratteristiche del miglior cane da seguita, con il quale, cacciando, non bisogna mai mettere da parte il pragmatismo.

Caccia alla migratoria: su Sentieri di Caccia gennaio 2019 Massimo Marracci disegna un vademecum per la caccia da appostamento temporaneo. È bene conoscere tutti i risvolti della legge e applicarla al meglio per essere sempre in regola.
E Viviana Bertocchi completa la sezione intervistando Paolo Pennacchini, presidente della neonata Ubi, Unione per la beccaccia Italia.
In una rivista venatoria non può poi mai mancare la caccia vissuta. Il racconto di Marta Chiattone, che impreziosisce Sentieri di Caccia gennaio 2019, è molto semplicemente una storia d’amore. Di lui e di lei per la natura, di lui per lei, di lei per lui. E di lui per la caccia e la montagna.

Prima di lasciare posto alla tecnica, c’è spazio per tratteggiare i caratteri di uno degli insostituibili compagni di caccia. A metà tra carta d’identità e breviario, il tesserino venatorio ricopre una serie di ruoli che è bene conoscere per sfruttarlo al meglio. Ivano Confortini spiega come.

Cartucce da caccia, armi e ottiche su Sentieri di Caccia gennaio 2019

La parte tecnica di Sentieri di Caccia gennaio 2019 si apre con due approfondimenti sulla canna liscia. Giuseppe Cerullo descrive le caratteristiche della Fiocchi HP 32, una cartuccia ad alte prestazioni. Di armi – anzi: del sovrapposto da caccia Rizzini RB Regal – scrive invece Simone Bertini. Al rigato pensa Matteo Brogi, reduce dal test della carabina bolt action Tikka T3x CTR. In primo piano poi la recensione del cannocchiale da battuta Swarovski Z8i 0,75-6x20L.

Immancabili le rubriche tradizionali. In “Dal poligono al bosco”, Vittorio Taveggia evidenzia punti di forza e criticità dell’accoppiata armaottica. Chiude Enrico Garelli Pachner che, nel suo “Almanacco del cacciatore a palla”, fa risaltare pregi e vantaggi del corretto trattamento della carne. Evidentemente a fini alimentari, così da aprire la strada alla ricetta dello stufato di cervo con cipolle e patate a firma Serena Donnini.
E come sempre non manca lo spazio per news, attualità, “L’occhio indiscreto” di Felice Modica, foto dei lettori e per le più emozionanti immagini di caccia.
Buona lettura dallo staff di Sentieri di Caccia.

Valuta questo articolo!

Lascia un commento