Sig Sauer P320 X5 Legion, la nuova pistola pesante per il tiro

Sig Sauer P320 X5 Legion, la nuova pistola pesante per il tiro

Striker fired semiautomatica 9 mm, la Sig Sauer P320 X5 Legion è la nuova pistola pesante per le gare di tiro.

I sussurri si inseguivano già da un po’, poi è arrivata l’ufficialità con una nota e un video del product manager Phil Strader: Sig Sauer lancia la P320 X5 Legion, la nuova pistola pesante (1.233 grammi) per il tiro. A far muovere la bilancia è innanzitutto l’impugnatura, modulare, in Txg-tungsteno: secondo Sig Sauer questo materiale unisce il peso dell’acciaio alla flessibilità del polimero. Il motivo di realizzare quella che l’azienda ritiene la più pesante pistola striker fired sul mercato è presto detto: minor rilevamento, migliorato controllo del rinculo. E pertanto maggior velocità di esecuzione, anche grazie al grilletto scheletrizzato. Il suo peso di sgancio è infatti ridotto del 30% rispetto alle armi della stessa linea.
Deciso anche lo slogan con cui le Sig Sauer P320 X5 Legion vengono alla luce: “non unirsi alla competizione, ma cambiare le regole del gioco”.

Le caratteristiche della Sig Sauer P320 X5 Legion

Una pistola pesante non può che avere canna bull: realizzata in acciaio al carbonio, misura 127 millimetri. Per fusto e carrello, finito Pvd, Sig Sauer ha invece usato l’acciaio inossidabile. L’arma, una pistola semiautomatica calibro 9 mm, è venduta con tre caricatori da 10 o 17 colpi e mira regolabile in fibra ottica Dawson Precision. Si attendono ulteriori comunicazioni da Sig Sauer sul prezzo di lancio (foto Sig Sauer).