Beretta 695: in anteprima a Hit Show l’ultimo nato della famiglia 690

5/5 (1)

Il sovrapposto 695 è l’ultimo nato della famiglia 690 Beretta. Presentato a Hit Show 2018, il Beretta 695 si posiziona come il prodotto di alta gamma della linea di sovrapposti firmata dalla Casa gardonese.

Per quanto riguarda l’estetica, da notare il bel legno di noce grado 3, astina a becco, calciolo in legno classe 3 tirato a filo e lo scudetto argento personalizzabile con l’incisione delle proprie iniziali. Bella l’incisione a laser con motivo floreale di tipo rinascimentale su bascula, croce, auget, guarda mano, sicura e chiave di apertura. Principali caratteristiche del Beretta 695: calibro 12 camerato 76 mm magnum, bindella piana ventilata, doppia coppetta, caratteristica, questa, dei fucili di lusso.

Sabatti Saphire

Nel video Riccardo Olivieri, product manager fucili da caccia Beretta, descrive nei dettagli il nuovissimo sovrapposto.

Valuta questo articolo!

Articolo precedenteCinghiale: caccia, gestione venatoria e controllo della specie. Intervista al tecnologo Ispra Barbara Franzetti
Articolo successivoRubata la pistola ad agente nel vicentino
Giornalista professionista, lavora nel settore dell’editoria venatoria dal 2000. Si è occupata prima della rivista Cinofilia Venatoria, per poi passare alla redazione di Sentieri di Caccia (nel 2004), di cui è coordinatore editoriale e di redazione dal 2015. Sempre dal 2004 inoltre, anno dell’uscita del primo numero, lavora nella redazione del mensile Cacciare a Palla, di cui ha contribuito a realizzare il progetto editoriale affiancando Danilo Liboi. Dal 2009 è anche coordinatore editoriale e di redazione della rivista Beccacce che Passione. Per Editoriale C&C coordina la pubblicazione di monografie dedicate ad argomenti di interesse per il settore caccia e gestione faunistica e ambientale. Fa parte della redazione di CacciaMagazine e ArmiMagazine.it