Home Caccia Attualità Cervo sulle Alpi: a Domodossola una conferenza sulla sua gestione

Cervo sulle Alpi: a Domodossola una conferenza sulla sua gestione

5/5 (1)

Il cervo sulle Alpi rappresenta uno dei temi più sentiti nelle contemporanee discussioni di gestione faunistico-venatoria. Il 16 novembre il collegio Rosmini di Domodossola ospita pertanto una conferenza dedicata.

cervo sulle alpi di notte con la luna
© Andrea Izzotti

Sarà dedicata alla gestione del cervo sulle Alpi “Siamo sulla buona strada?”, la conferenza organizzata il 16 novembre dai Comprensori alpini VCO2 e VCO3 Ossola nord e sud. L’incontro, in due sessioni, si terrà presso il collegio Rosmini di Domodossola. La prima sessione, moderata da Paolo Lanfranchi del dipartimento di medicina veterinaria dell’Università di Milano, è strettamente dedicata alla gestione venatoria sulle Alpi. Interverranno Luca Rotelli, biologo-faunista, Francesco Riga di Ispra, Mario Ferloni (Provincia di Sondrio), Arturo Plozza e Federico Tettamanti. Questi ultimi due rappresentano gli Uffici caccia e pesca rispettivamente del Cantone dei Grigioni e del Canton Ticino. La prima sessione si chiuderà con un confronto tra la situazione italiana e quella svizzera.

La seconda parte della conferenza si aprirà invece alle 14.15 e sarà dedicata all’approccio tecnico-scientifico nello studio del cervo sulle Alpi. La sessione sarà moderata da Radames Bionda, dell’Ente di gestione delle aree protette dell’Ossola. In programma gli interventi di Luca Pedrotti (Parco nazionale dello Stelvio), Nicola De Tann, Roberto Viganò (AlpVet) e Aurelio Perrone (CA VCO3). Per concludere, questa conferenza sul cervo sulle Alpi è patrocinata da Ars. Uni. VCO, Società italiana di ecopatologia della Fauna ed Ente gestione aree protette dell’Ossola.

Valuta questo articolo!

Lascia un commento