Home Trend Coltelli È in edicola il numero 87 di “Coltelli”

È in edicola il numero 87 di “Coltelli”

5/5 (2)

Copertina di grande effetto per il numero di aprile-maggio 2018 del bimestrale Coltelli: per questo numero abbiamo scelto un rasoio costruito a Scarperia, cittadina del Mugello celebre per le lame, da una giovane coltelleria, la Fontani; ha un nome curioso che ha attirato la nostra curiosità: si chiama Baciamisubito.

cover Coltelli 87

Oltre all’approfondimento sul rasoio a mano libera, dietro il quale esiste una scuola di pensiero (e perfino di vita, visto che celebra la lentezza e la cura di sé), nel nuovo numero di Coltelli trovate il reportage dall’Iwa che si è tenuta a metà marzo a Norimberga: è la principale manifestazione dedicata alle armi, alla caccia e a tutto ciò che ruota intorno alla vita all’aria aperta, quello che viene definito come “outdoor”, settore nel quale coltelli e multiuso giocano un ruolo di primaria importanza.

Schmidt und Bender PolarT96

Abbiamo deciso di dedicare ampio spazio a questo evento perché rappresenta una splendida esposizione delle novità 2018 che vedremo nei prossimi mesi nella vetrina della nostra coltelleria di fiducia. I produttori italiani erano presenti in forze: Maserin, Fox, Viper, Lionsteel, Extrema Ratio, Antonini, Mac, Mercury e Viper hanno mostrato il meglio della nostra produzione industriale e sportiva. Ma, ovviamente, non sono mancati i grandi marchi mondiali: da Spyderco a CRKT, da Victorinox a Böker abbiamo potuto dare una sbirciatina al futuro prossimo della coltelleria mondiale.

L’altro reportage che trovate in questo numero riguarda invece la coltelleria custom, quella dei pezzi unici fatti a mano. Valdobbiadene ha ospitato la mostra del coltello custom battezzata “La vite e la britola”. Se per la prima non c’è bisogno di spiegazioni (il vino Prosecco ha reso la cittadina famosa in tutto il mondo), per la seconda occorre ricordare che la britola è il coltellino che i coltivatori utilizzano per la cura delle piante, ed essendo sempre in tasca, anche per tutti i piccoli lavori, domestici e non.

Grazie all’energia inesauribile dell’organizzatore, Enzo Dieni, la manifestazione è cresciuta negli anni: l’edizione 2018 ha visto la partecipazione di una cinquantina di coltellinai più altri espositori legati al mondo delle lame. E come potete vedere sfogliando l’articolo, il livello qualitativo delle opere esposte è stato molto alto, pur essendo parte degli espositori semplici hobbisti.

Valuta questo articolo!