Home News Armi Nel nome dell’amore: Fausti Aphrodite, il fucile per le donne

Nel nome dell’amore: Fausti Aphrodite, il fucile per le donne

Non ci sono ancora valutazioni

È un classico nel mondo delle armi dedicate alle donne: il Fausti Aphrodite è un sovrapposto da caccia e da tiro declinato al femminile.

Fausti Aphrodite fucile per le donneNel Pantheon delle divinità tradizionali della caccia (e del tiro), da qualche anno Diana rischia di essere scalzata dalla sua rivale storica: è dedicato ad Afrodite, in inglese Aphrodite, lo storico fucile per le donne prodotto da Fausti. Infatti l’attenzione commerciale all’altra metà del cielo non poteva arrivare che in anticipo sui tempi in un’azienda guidata da tre donne cacciatrici. L’arma dedicata alla divinità dell’amore è un sovrapposto round body, sia da caccia sia per il tiro sportivo, nei calibri 12, 20, 28 e .410. Le canne, di lunghezza variabile tra i 63,5 e i 76 centimetri, presentano strozzature fisse o strozzatori intercambiabili. La riduzione del rinculo è resa poi possibile dal disegno dell’arma, con coni lunghi e particolari geometrie interne alle canne. Funzionalissimi il monogrillo selettivo e gli estrattori automatici.

Pensate appositamente per le donne sono quindi le misure delle calciature, dalla lunghezza grilletto – calciolo allo stile Montecarlo della piega. L’obiettivo, raggiunto, è favorire un’imbracciatura il più naturale possibile.

Ancora: non poteva mancare il ritratto di Afrodite, eseguita a mano nella paletta della chiave d’apertura. È qui che l’incisione, che segue la bascula, si unisce ai temi dell’ornato e dell’inglesina. Chi decide di acquistare il Fausti Aphrodite può infine scegliere tra finiture delle bascule tartarugate o in argento vecchio. L’arma viene fornita nella valigetta dedicata.
www.faustiarms.com / 030 89 60 217

Valuta questo articolo!

Articolo precedentePresentata l’auto elettrica di Kalashnikov
Articolo successivoA settembre riprendono discussione e audizioni sulla riforma della legittima difesa
Laureato in filosofia e nato come giornalista sportivo, Samuele Tofani (1989) si è avvicinato al mondo della caccia e delle armi nel giugno 2015, con l'approdo alla redazione di Cacciare a Palla. Nei mesi successivi è entrato a far parte anche delle redazioni di Cinghiale che Passione, Sentieri di Caccia e Hunt 360, la rivista del Safari Club International - Italian Chapter. Politica a livello locale, nazionale e internazionale, curiosità sul mondo delle armi, news, attualità, un po' di giurisprudenza: sono questi i temi che segue per le riviste di C.A.F.F. Editrice e sul portale www.armimagazine.it

Lascia un commento