Victrix Armaments Lunae, il test completo

5/5 (8)

Su Cacciare a Palla di giugno la prova completa della carabina da caccia Lunae di Victrix Armaments. Un modello che estende al segmento venatorio l’operatività di un marchio da anni attivo nei settori tattico e sportivo, sia Long range sia Extreme long range.

Victrix Armaments è un marchio fondato nel 2013 da Rottigni Azienda Meccanica, una realtà industriale ormai operativa da oltre 45 anni.

Crispi Country

Tre le linee che si collocano a cavallo tra i settori sportivo e tattico: la linea Victoria, quella tattica dedicata al tiratore sportivo (Minerva Tactical), una tattica di destinazione militare e law enforcement disponibile – nei calibri consentiti – anche sul mercato civile (Minerva MilLe).

Ultima nata è la Lunae, dedicata espressamente al mondo venatorio. Quest’ultima carabina, che abbiamo provato nel corso del test, mutua dagli allestimenti sportivi tutti gli accorgimenti tecnici e meccanici che hanno fatto la fortuna di Victrix e, soprattutto, condivide il family feeling che caratterizza le versioni più esasperate della produzione del marchio.

La Lunae è proposta in un unico allestimento declinato in calibri e lunghezze di canna differenti: al .300 WM utilizzato nel nostro test (disponibile con canna da 24 e 26 pollici) si affiancano i 7 mm RM, .270 WSM, .308 W e 6XC. Due le finiture per quanto riguarda la canna: inox lucido e nero opaco, ottenuto mediante trattamento Cerakote.

La prova completa è pubblicata su Cacciare a Palla di giugno 2018.

SCHEDA TECNICA
Produttore: Victrix Armaments
Modello: Lunae
Tipo: carabina bolt action
Calibro: .300 Winchester Magnum
Lunghezza canna: 610 mm
Organi di mira: assenti
Caricatore: tre colpi
Sicure: manuale a due posizioni
Materiali: legno selezionato, acciaio
Finiture: Cerakote nera
Peso: 3.600 grammi
www.beretta.it

TEST
Matricola arma: L17133
Ottica impiegata: Steiner Ranger 4-16×56
Peso di sgancio: 855 g

Condizioni del test
Meteo: nuvoloso
Altitudine: 282 m slm
Pressione atmosferica: 975 hPa
Temperatura: 13°
Umidità relativa: 71%

Munizione 1
Produttore Sako
Modello RaceHead OTM
Palla HP BT, 175 gr
V0dichiarata 925 m/s
V0rilevata 961 m/s
Deviazione standard 10,4
Rosata 14 mm

Munizione 2
Produttore Norma
Modello Ecostrike
Palla 150 gr
V0dichiarata 1.000 m/s
V0rilevata 1.043 m/s
Deviazione standard 6,2
Rosata 14 mm

Note
La rosata è calcolata misurando i centri dei due colpi più lontani sparando a 100 metri in appoggio su rest Champion Premium Shooting Rest.

Il test è stato effettuato in data 29 marzo 2018 presso il tunnel di tiro “Sala azzurra” di Beretta Armi, Gardone ValTrompia (BS).

Valuta questo articolo!

Articolo precedenteMinaccia rivale in amore, pistola ritirata a settantenne
Articolo successivoBeccaccia: cinofilia, caccia e gestione. Appuntamento a Caccia Village
Matteo Brogi è nato a Bologna nel 1968. Nel 1995 inizia a lavorare come fotografo e giornalista. Dai suoi esordi professionali ha pubblicato su periodici nazionali e stranieri affiancando all'attività editoriale quella espositiva di progetti fotografici di ricerca personale. È stato introdotto alla caccia dal padre da bambino. Attualmente caccia gli ungulati – mai quanto vorrebbe – in braccata secondo la tradizione toscana, da appostamento o alla cerca in Appennino e all'estero. La sua conoscenza delle armi deriva da una lunga esperienza agonistica nella disciplina del tiro a segno e da una forte passione per la tecnica e la meccanica. Crede fortemente nell'esigenza di divulgare i principi di una caccia etica e responsabile come mezzo per compiere con consapevolezza l'esercizio venatorio e garantire la sua fruibilità nel tempo. Collabora con riviste del settore armi e caccia dall'inizio della sua attività professionale, realizzando servizi fotografici, recensioni, prove di armi e reportage. Ha pubblicato 4 volumi monografici: Tiro a Segno. Armi e regolamenti per le specialità di pistola (2002), Beretta. Le pistole (2012), Le pistole Glock (2014) e Pistole semiautomatiche (2015). Collabora con CAFF Editrice dal 2010. È coordinatore editoriale di Cacciare a Palla, Sentieri di Caccia e Cinghiale che Passione oltre che direttore responsabile di Hunt 360, la rivista del Safari Club International - Italian Chapter.