Home News Attualità Più facile girare con le armi occulte

Più facile girare con le armi occulte

5/5 (4)

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato il Concealed Carry Reciprocity Act.

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato il Concealed Carry Reciprocity Act che disciplina il porto di armi occulte a giro per il Paese.
© Jamie Carroll

È indiscutibilmente un punto a favore dell’Nra: la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato il Concealed Carry Reciprocity Act con una maggioranza bipartisan di 231 favorevoli e 198 contrari. La ratio della norma, che adesso passa all’esame del Senato per l’approvazione definitiva salvo improbabilissimo veto presidenziale – non importa stare qui a ripetere le posizioni di Mr. Trump in materia – è chiara: chi è autorizzato a girare con un’arma occulta in uno Stato, potrà farlo su tutto il territorio del Paese. In questo modo si tenta di uniformare il patchwork delle diverse leggi statali che tanto complicano la disciplina e costringono le forze dell’ordine a impiegare risorse umane ed economiche nella vigilanza.

Fiocchi 728x90-am-2016

Allo stesso tempo il provvedimento rende più facile l’aggiornamento del National instant criminal background check system, il database che raccoglie i precedenti penali dei cittadini: l’inserimento del proprio nome nel sistema complica notevolmente l’acquisto di un’arma. Ma talvolta c’è chi ci finisce per sbaglio: rispetto ai dodici mesi attualmente a disposizione delle autorità per pronunciarsi sui ricorsi, il disegno di legge approvato dalla Camera accorcia i termini a 60 giorni.

Valuta questo articolo!

6 commenti riguardo “Più facile girare con le armi occulte”

  1. Mi fanno ridere i nostri ben pensanti compresi una parte dei nostri giornalisti che oltre tutto non capiscono un granché di armi ma danno i loro giudizio dicendo che in America ci sono troppe armi ma loro sicuramente si fanno tante risate non ci prendono nemmeno in considerazione

Lascia un commento