Home News Armi Iacona dedica alle armi la prossima puntata di Presa Diretta

Iacona dedica alle armi la prossima puntata di Presa Diretta

Non ci sono ancora valutazioni

La trasmissione andrà in onda lunedì 16 ottobre su Rai Tre (ore 21.15).

In Italia ci sono 1.200.000 porto d’armi”. Comincia così il trailer della prossima puntata di Presa Diretta, quella dedicata al mondo delle armi, in programma lunedì 16 ottobre (Rai Tre, ore 21.15). La voce di Riccardo Iacona spiega come nelle abitazioni degli italiani ci siano “fino a 11.000.000 tra pistole e fucili di tutti i generi”. La trasmissione tenterà di spiegare se sia questa la strada “per avere più difesa”. Di sicuro, come spesso accade quando Iacona tocca temi delicati, se ne parlerà nei giorni seguenti.

Schmidt und Bender PolarT96

Valuta questo articolo!

13 commenti riguardo “Iacona dedica alle armi la prossima puntata di Presa Diretta”

  1. ….. bene allora Voi giocate di anticipo: mandate alla loro redazione delle note chiarificatrici sulla realtà del mondo delle armi legali, chiedete di prendere parte alla trasmissione…

  2. Il conduttore è sempre stato fazioso e di parte tipico della sinistra (Rai 3) radical chic inoltre è un noto antiarmi prepariamoci a sentirne di tutti i colori

  3. Chi se li incula!!!! Non perdo neanche tempo a dare audience a questi cazzoni!!!! La cosa positiva è che ci sono 1.200.000 licenze….. E ancora più positiva le 11.000.000 di armi!!!!!!! Alla faccia di questi merdosi

  4. Purtroppo queste trasmissioni sono registrate con ampio anticipo, difficile prendervi parte se non si è invitati, e inviare un comunicato su cosa ??? Se non si conoscono i temi trattati …
    E’ costume di questi conduttori NON invitare chi non la pensa come loro ! A meno che non siano persone che possano cadere in facili “trappoloni”, per far passare l’intera categoria dei possessori di armi come Rambo esaltati e potenziali serial killers.
    L’unica cosa che si può fare è: 1 – registrare l’evento; 2 – guardarselo attentamente (a mente fredda); 3 – denunciare, denunciare, denunciare, se offendono la categoria.
    Prima o poi ci sarà un magistrato, o un PM, che si farà carico della vicenda … mah.
    Io non vedo altre soluzioni praticabili; se Voi ne avete procedete con atti concreti, mettendoci la faccia, come faccio io ogni qual volta che difendo un legittimo possessore di armi.

Comments are closed.