Home News Attualità Al via il processo contro sei ex dipendenti di Heckler & Koch

Al via il processo contro sei ex dipendenti di Heckler & Koch

4/5 (1)

Ex amministratori delegati, direttori vendite e rappresentanti sono accusati di aver esportato illegalmente 4.500 armi d’assalto verso il Messico tra il 2006 e il 2009.

Al via il processo contro sei ex dipendenti di Heckler & Koch
© Fabrika Simf

L’accusa è di aver preso in qualche modo parte all’invio illegale di 16 lotti, per un totale di 4.500 pezzi tra armi d’assalto G36, munizioni e accessori, destinazione Messico, tra il 2006 e il 2009. Il valore presunto dell’esportazione illegale di armi è di circa 4.100.000 euro. È cominciato ieri a Stoccarda il processo contro sei ex dipendenti di Heckler & Koch, come raccontano le testate tedesche Die Welt e Frakfurter Allgemeine e la BBC. Sono previsti 25 giorni di udienze. Sotto accusa due ex amministratori delegati, ex direttori vendite e rappresentanti. Il processo inizia otto anni dopo le ricerche dell’attivista Jürgen Grässlin, che per primo ha sollevato il caso. Heckler & Koch ha sempre negato un coinvolgimento diretto.

Sabatti Saphire

Valuta questo articolo!